Consigli per famiglie

Redazione Guidabimbi

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

Lo sapevate che nella terra ci sono batteri amici della salute?

È scientificamente provato che giocare nella terra migliora la vita.

I nostri bambini conoscono l’odore della terra? Le sensazioni che sa dare?  Un bambino vede la sabbionaia e, se potesse, ci si tufferebbe. Chi di noi non ha mai visto bambine vestite bene rotolarsi letteralmente nella terra, mimando di nuotare nel mare dell’immaginazione?
I bambini hanno necessità di giochi in spazi aperti.

La terra, un mondo da scoprire, ma a volte questa esplorazione è osteggiata per i rischi che si possono correre: dal semplice sporcarsi al timore del genitore che il figlio possa trovare oggetti pericolosi.

Ebbene, una ricerca stravolge l’ordine delle cose, dando un supporto scientifico al valore del gioco con la terra.
Il programma Kidsafe NSW Playground, un’agenzia che lavora nell’ambito della sicurezza nel Galles, ha dimostrato un accrescimento delle funzioni intellettive dei piccoli.

Via libera, dunque, al gioco all’aperto e, soprattutto, allo sporcarsi con terra, sabbia e quant’altro presente nei parchi giochi per bambini!

I risultati dello studio

Questa teoria nasce da una sperimentazione effettuata facendo entrare in contatto alcuni topi con un particolare tipo di batterio, e constatando successivamente che gli stessi animali sono stati in grado di percorrere un labirinto complesso nella metà del tempo rispetto ai topi tenuti lontani dalla sporcizia.
Queste tipologie di batteri contenuti nella terra avrebbero la capacità di incrementare i livelli di serotonina, ridurre l’ansia, oltre a stimolare lo sviluppo di alcuni neuroni del cervello, aumentando le capacità di apprendimento.
Il batterio stimola il sistema immunitario e attiva nel cervello un gruppo di neuroni capaci di produrre serotonina, un ormone che migliora l’umore e riduce l’ansia. Agendo da antidepressivo è stato denominato il Prozac dello Sporco.

È quindi necessario rendere sicuri i luoghi adibiti al gioco dei bambini, senza farli, però, diventare totalmente sterili.
Abbiamo bisogno di creare parchi giochi sicuri, ma che offrano anche una certa dose di rischio, e che questo rischio sia controllato.

A cura di www.psicologia-utile.it

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER