Consigli per famiglie

Redazione Guidabimbi

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

La giusta colazione migliora il rendimento scolastico dei ragazzi

Da un’indagine Doxa scopriamo quanto ne sanno le mamme sulla prima colazione e cosa mangiano i loro bambini

Un’indagine realizzata dall’Osservatorio Doxa – AIDEPIIo comincio bene” ha indagato quanto ne sanno le mamme sulla prima colazione e cosa mangiano i loro bambini. E se tutte sono consapevoli dell’importanza che riveste, non sono altrettanto preparate su calorie e nutrienti.

Prima di andare a scuola i bambini e i ragazzi non dovrebbero mai saltare la colazione o farla in maniera inadeguata – spiega Luca Piretta, nutrizionista gastroenterologo e docente dell’Università Campus Bio-Medico di Roma – Dovrebbero iniziare con la giusta dose di carboidrati, bere sempre qualcosa e non dimenticare le fibre”. “Buona – continua Piretta – la scelta di una colazione dolce a base di cereali, che danno energia per tutta la mattina e apportano zuccheri a lento rilascio. Sì anche al latte, perché garantisce la quota di proteine e grassi utili a stimolare il senso di sazietà, e contiene inoltre buone quantità di calcio e fosforo molto biodisponibili. Ancora troppo bassi invece i consumi di frutta: sarebbe importante proporla regolarmente, magari provando con spremute, oppure preparando una sorta di dessert con lo yogurt.”

La colazione, però, non è solo calcoli e formule matematiche. “La prima colazione è un’occasione per rendere speciale il risveglio dei nostri bambini – spiega Simona Vanetti, psicologa, formatrice eco-fondatrice di Lallafly, il portale di percorsi formativi per genitori – oltre al cibo, possiamo mettere in tavola dei messaggi significativi che facciano percepire l’affetto e la cura che abbiamo verso i nostri figli. Possiamo aiutare, ad esempio, i bambini che hanno difficoltà ad alzarsi al mattino preparando la tavola insieme la sera prima e creando, in questo modo, un’attesa positiva, oppure lasciare una sorpresina sotto la tazza, soprattutto se al mattino non riusciamo a far colazione insieme.”

Per leggere l’articolo completo: aidepi.iocominciobene.inc-press.com

A cura di AIDEPI – Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER