Alimentazione

Nutrigroup

Via San Benigno, 26 - 10154 Torino (TO)

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

Per il benessere dei bimbi, attenzione alla dieta nelle feste

Non dimentichiamo le buone regole nutrizionali anche a Natale: ecco i consigli del Nutrizionista Paolo Palmas per un’alimentazione sana e corretta che migliora lo stato di benessere e salute dei bambini e degli adulti

L’arrivo delle festività natalizie porta tanta allegria e convivialità ma attenzione: anche il rischio di dimenticarsi di qualche buona regola nutrizionale sale vertiginosamente.

E se le buone norme alimentari valgono per i grandi, sarà fondamentale che vengano seguite anche dai bambini, soprattutto per chi adotta un regime “libertino” lungo tutto il periodo delle feste.

È bene rimarcare come sempre l’importanza della prima colazione, la cui assenza invierebbe segnali metabolici sbagliati al sistema biologico, con il rischio di rallentare le funzioni ossidative e peggiorare la sensibilità ai carboidrati.

Dieta bilanciata per i bambini: alimentazione sana ad ogni pasto

La colazione dovrebbe quindi essere ricca e bilanciata, con l’inserimento anche di una piccola quota proteica da affiancare ai cereali, meglio se a basso indice glicemico, ed alla frutta di stagione.

I due pasti principali dovrebbero sempre iniziare con una porzione di verdure, preferibilmente crude e composta da almeno 3-4 varietà differenti: in questo modo si fornisce all’organismo un adeguato corredo di fattori antiossidanti e di enzimi digestivi utili nella fase successiva. Inoltre l’apporto di fibre contribuisce al rallentamento dell’assorbimento intestinale di zuccheri e grassi.

Per ridurre i picchi di insulina rilasciata conseguentemente ad un pasto ricco in carboidrati, bilancia le portate  con una congrua quota proteica. L’obiettivo è ridurre lo stimolo infiammatorio che è il primo passo per cominciare una sana prevenzione a tavola.

I giorni che seguono pasti luculliani dovrebbero essere all’insegna della depurazione e disintossicazione: meglio evitare quindi bevande zuccherine, cereali raffinati, affettati e latticini, e preferire frutta, verdura ed alcuni tipi di frutta secca.

In abbinamento, sarà essenziale un adeguato apporto idrico, non inferiore a 1.5 litri, che aumenta la velocità di smaltimento delle tossine prodotte.

Niente di meglio che concludere le vacanze riprendendo con una sana attività fisica: camminata veloce, passeggiata in bicicletta o una nuotata in piscina.

A cura di Paolo Palmas – Nutrigroup

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER