Consigli per famiglie

Redazione Guidabimbi

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

4 motivi per cui ai bambini fa bene festeggiare Halloween

Non perdere l’occasione di far sperimentare ai tuoi bambini una festa da brividi! Attraverso il divertimento e il gioco impareranno ad affrontare le paure che fanno di Halloween una festa così speciale

Scopri le migliori proposte per Festeggiare Halloween a Torino e dintorni!

Mancano pochi giorni alla festa più paurosa dell’anno e come ogni anno si scatenano le reazioni contrapposte di genitori che non vedono l’ora di travestire i lori bimbi da piccoli fantasmini e simpatiche streghette, e quelli che invece si pongono il dubbio sulla valenza educativa di questa festa, e se far vivere ai piccoli la paura possa essere un’esperienza negativa.

La vera storia della festa di Halloween

Halloween è una ricorrenza di origine celtica che viene celebrata la sera del 31 ottobre che viene erroneamente definita come una festa lontana dalle nostre tradizioni. Infatti è sempre stata un’usanza comune in Italia festeggiare la notte fra l’1 e il 2 novembre. Successivamente le usanze sono state molto influenzate dal mondo anglosassone fino a diventare la festa dedicata al mondo della paura, con sfilate in costume e giochi dei bambini, che girano di casa in casa recitando la formula ricattatoria del trick-or-treat (“Dolcetto o Scherzetto”, in Italia).

La festa come abbiamo detto è di origine celtica, dalla celebrazione di Samhain che significa “fine dell’estate”.

Il nome della festa deriva invece da una variante scozzese, dal nome completo All Hallows’ Eve che tradotto significa “Notte di tutti gli spiriti sacri”, cioè la vigilia di Ognissanti.

Secondo un’altra tradizione Halloween prende origine dal racconto del personaggio di Jack O’ Lantern che fu condannato dal diavolo a vagare per il mondo, di notte, alla sola luce di una zucca “scavata” contenente una candela. Il termine inglese per scavare è “to hollow” (e quindi l’atto di scavare è “hollowing”) e da ciò deriverebbe il nome Halloween.

Alla festa di Halloween i bambini affrontano la paura attraverso il divertimento

Una festa dedicata alla paura, alla morte e all’occulto potrebbe spaventare molti genitori preoccupati dell’impatto che potrebbe avere sui bambini. Eppure sono moltissimi gli esperti che suggeriscono di avvicinare i bambini a tematiche complesse e delicate attraverso il “filtro” del gioco. Travestirsi da scheletri, da mummie e zombie permetterà loro di affrontare il tema della morte con molta leggerezza, in forma di attività ludica, e spesso in compagnia di altri coetanei, con i quali confrontarsi e confortarsi nei momenti di “tremarella”.

Il must della festa: “Dolcetto o Scherzetto?” è un gioco che crea senso di comunità

I bambini sono sempre più abituati al gioco in solitaria, magari davanti a videogame e smartphone e sempre meno sono spinti a fare attività di gruppo.
Sfilare tutti insieme per il quartiere in occasione della festa di Halloween è un’ottima iniziativa per vivere insieme ai propri amici un’esperienza nuova e divertente.
Inoltre è un’imperdibile opportunità di scoprire il proprio quartiere e chi lo abita: suonare ai campanelli per l’immancabile “Dolcetto o Scherzetto” sarà un’occasione per conoscere i vicini, grandi e piccoli, che si lasceranno trasportare dal clima della festa, regalando caramelle.

La festa di Halloween è un’occasione per sperimentare la creatività dei bambini

Come la maggior parte delle festività, anche Halloween ha molti simboli che caratterizzano l’atmosfera della festa.
La notte di Halloween sarà ricca di zucche, luci, ragnatele, pipistrelli e costumi terrificanti.

Ed è proprio per questo che si possono coinvolgere i bambini in attività creative, dove potranno imparare a costruirsi maschere con il cartone o la cartapesta, confezionarsi un costume da mummia con carta e colla, o scoprire come s’intaglia una zucca.

Non mancheranno anche i laboratori di cucina, per conoscere le migliori ricette per dolci a tema, dai biscotti a forma di teschio, a muffin con l’impasto di zucca, e così via con la fantasia!

Halloween è la festa che permette a tutti i bambini di trasformasi per una notte in chi vogliono

A tutti i bimbi, grandi e piccini, piace il gioco del “facciamo finta che…” e non gli sembrerà vero di potersi addirittura travestire da personaggi fantastici, con tanto di maschera e costume.

Sceglieranno di portare i canini appuntiti dell’inquietante vampiro della Transilvania oppure vorranno un trucco verdastro per impersonare uno zombie? Preferiranno indossare un cappello nero da strega o sceglieranno un personaggio dei loro film preferiti come la perfida Regina di Cuori o una versione horror di un supereroe?

Ti interessa questo argomento?
Scopri le feste, i ristoranti e gli spettacoli per
Festeggiare Halloween a Torino e dintorni

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER