Consigli per famiglie

Redazione Guidabimbi

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

Educhiamo i bambini a sviluppare ed esprimere la creatività

Dai corsi creativi alle attività in famiglia: ecco perché è importante che i bambini seguano la loro fantasia, la loro creatività, e sviluppino la manualità per crescere sereni

Attività come musica, teatro, disegno, manipolazione della creta stimolano una lunga serie di effetti benefici nei bambini, specialmente in età prescolare o della scuola primaria, per i seguenti motivi:

  • Tutti i materiali creativi, dal pastello fino alla plastilina o al tamburo, favoriscono l’espressione di idee ed emozioni che, in questa fascia d’età, i piccoli non riescono ancora a manifestare verbalmente
  • Le esperienze di tipo artistico prevedono l’interazione con un adulto che affianca le varie attività e che, di conseguenza, favorisce lo sviluppo del linguaggio e l’arricchimento del vocabolario
  • I piccoli amano molto le esperienze che coinvolgono il tatto o gli altri sensi, di conseguenza la consistenza dei diversi materiali utilizzati nelle attività creative e che possono essere di volta in volta, ruvidi, lisci, morbidi o duri, oppure i colori accesi che contrastano con quelli più tenui o i suoni più o meno acuti, li riempiono di gioia e li stimolano verso creazioni sempre diverse che provvedono ad aprire l’orizzonte dei piccini a un nuovo mondo fatto di spazio, colore, suoni, dimensioni e forme
  • Hanno la possibilità di toccare con mano il risultato del loro lavoro ottenuto attraverso un’ampia gamma di risoluzioni di problemi, di scelte e di interessi. Tutte esperienze che accrescono l’autonomia e l’autostima

I corsi creativi avvicinano al disegno e manipolazione di materiali

Quale bambino non ama riempire la carta anche con semplici scarabocchi oppure, ancora meglio, cimentarsi in ampie pennellate di colore da distribuire su superfici diverse, usando materiali differenti, comprese magari le tinte adatte per dipingersi anche la faccia? E quale piccolo non è felice di affondare le mani in qualsiasi tipo di materiale malleabile, dalla semplice pasta di pane per arrivare alla creta, divertendosi semplicemente a stringerla tra le mani per scaricare tensioni e sperimentare nuove sensazioni, oppure facendo biscotti da mostrare con orgoglio ai genitori, o creando oggetti di sua invenzione di cui andrà orgogliosissimo?

Mescolare tutti i colori, imparare a conoscerne i diversi nomi, sentire sotto le mani il diverso contatto con i vari materiali, spingersi a creare gli stessi oggetti che riempiono il mondo dei “grandi”, è un’esperienza unica.
Certo, agli adulti può apparire come un semplice gioco, uno fra i tanti. Ma, in realtà, proprio giocando i bambini apprendono, comunicano, sperimentano, conoscono e, infine, crescono.

I corsi di teatro introducono le attività teatrali e musicali con giochi e divertimento

Fra i tanti linguaggi dell’esperienza artistica dei bambini, l’interpretazione di diversi ruoli “teatrali” è particolarmente adatta per quei piccoli che faticano particolarmente a esprimere e a comunicare emozioni o dolori che stanno vivendo. Tramite la drammatizzazione teatrale è possibile affrontare e superare molti dei problemi che ostacolano un sereno sviluppo del piccino: aggressività, cattivi rapporti familari, mancata accettazione del proprio aspetto fisico, timidezza. I corsi di attività teatrale potenziano la creatività indirizzando nella giusta direzione le energie, stimolano forme di apprendimento molto eterogenee ed educano ed esaltano il gusto estetico.
Per quanto riguarda le attività musicali, almeno nella fase iniziale, si sperimenta tutto ciò che è suono, dal battere delle mani fino a quello via via più evoluto vocale e strumentale. Questi esperimenti vengono condotti utilizzando linguaggio, gesto, canto, danza, mimica e movenza, improvvisando composizioni e forme sonore, sviluppando così la crescita del bambino sotto diversi aspetti, promuovendo le sue potenzialità creative e intellettive e allenando le facoltà psicomotorie.

Educare alla creatività, sia essa suono, immagine, movimento o manipolazione, significa trasformare un’attività ludica quotidiana in occasione di sviluppo dell’espressione e della comunicazione. Per questa ragione, affiancare ai corsi extrascolastici di tipo sportivo anche quelli dedicati ad attività creative, significa offrire ai nostri piccoli la possibilit. di crescere sereni affinando tante diverse abilità.

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER