Consigli per famiglie

Redazione Guidabimbi

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

Il contatto con la natura e il senso di libertà

I punti fondamentali per fare un pic-nic con la famiglia.

Il momento ideale per organizzare una gita in famiglia fuori porta è da Aprile-Maggio fino alla fine dell’estate: dopo un lungo e freddo inverno si può finalmente godere delle tanto attese belle giornate di sole. Un’allegra giornata all’aria aperta, a contatto con la natura,  e dei buoni manicaretti renderanno il tutto così piacevole che alla fine avrete la voglia di rifarlo al più presto.
Per organizzare un pic-nic in famiglia basta poco: una tovaglia, dei giochi, prelibatezze da preparare con fantasia per coinvolgere anche i bambini inappetenti. Per i più organizzati: tavolini con sedie pieghevoli ed un buon barbecue per arrostire carne, verdure, pane e formaggi.
Innanzitutto bisogna scegliere il luogo e, nel caso si voglia usare il barbecue, occorre informarsi se è consentito usarlo: alcuni parchi ne vietano l’utilizzo. Se avete a disposizione delle biciclette non lasciatele a casa: sarà divertente utilizzarle per una sana pedalata tutti insieme.
Per una buona riuscita organizzate tutto in anticipo, per assicurarvi di non dimenticare nulla; fate scorta di acqua perché soprattutto i vostri bambini, avranno bisogno di reidratarsi spesso: non in tutti i parchi potreste avere a disposizione un bar o una fontanella nelle vicinanze; una borsa frigo terrà le bevande al fresco. Ovviamente portate bevande salutari come succhi di frutta, spremute e, se lo desiderate, preparate in casa qualche bottiglia di thè (deteinato per i più piccoli). Dotatevi di piatti, bicchieri, coltelli, tovaglioli e posate di plastica, meglio se biodegradabile, ed un sacco nero per poi raccogliere insieme ai vostri bimbi tutti i rifiuti: sarà un’ottima occasione per educare i vostri figli al rispetto per l’ambiente e spiegare loro l’importanza del riciclaggio e della differenziazione dei rifiuti.
Ora pensiamo a cosa preparare per il pranzo in base al tempo che abbiamo a disposizione.
Il classico menù per un pic-nic prevede i panini – di solito i bimbi preferiscono i tramezzini con il pane morbido in cassetta – e potrete usare la vostra fantasia, farcendoli in ogni modo.
Per un pranzo più sostanzioso potrete, invece, optare per gustose lasagne, cotolette, verdure grigliate e formaggi, oppure preparare delle torte salate, sbizzarrendovi con gli ingredienti.
Non fate mancare frutta e verdura fresca da sgranocchiare, o, se preferite, una salutare macedonia di frutta fresca di stagione condita con zucchero, succo di limone e succo d’arancia. Come dessert l’ideale è una buona crostata di frutta o marmellata, o cioccolato spalmabile.
Una volta consumato il pic-nic sarà finalmente ora di giocare! Portate giochi adatti all’aria aperta come palloni, frisbee, racchette, corde per saltare e magari una piccola piscina gonfiabile da riempire d’acqua, se si ha a disposizione una fontanella vicina… e, se vi piace, un bel mazzo di carte da gioco per voi adulti.
Esplorate insieme ai bambini la natura circostante: impareranno molto sugli insetti, le piante e i fiori.
Non dimenticate creme solari ed un kit di pronto soccorso, nel caso malaugurato in cui ce ne fosse bisogno.
Natura, buona cucina e divertimento renderanno la giornata in famiglia indimenticabile.

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER