Consigli per famiglie

Redazione Guidabimbi

Condividi con

RICHIEDI INFORMAZIONI AL FORNITORE

Leggi il codice di verifica
captcha
Inserisci il codice di verifica

Approfondimenti

Per una scuola al passo coi tempi: didattica tecnologica e digitale

L'utilizzo costante e diffuso delle tecnologie a supporto della didattica quotidiana.

Negli ultimi 5 anni stiamo assistendo ad un’ ulteriore accelerazione nell’adozione di strumenti informatici per l’attività didattica: ogni testo scolastico viene proposto con contenuti interattivi; molti insegnanti hanno in classe lavagne interattive multimediali
(LIM); i genitori, per l’iscrizione dei propri figli, scelgono sempre più la presenza delle LIM come criterio di valutazione degli istituti; molte scuole investono in tecnologia (LIM, tablet o netbook) i fondi raccolti.
Molti insegnanti hanno raccolto la sfida, spendendosi per utilizzare al meglio le nuove opportunità; altri stanno ancora tentando di capirne qualcosa.
Ma qualcuno ha chiesto cosa ne pensino gli insegnanti? E ha verificato come si trovano?
UniDida lo fa regolarmente con la propria attività di formazione sull’uso delle LIM presso le scuole ed ha raccolto spunti interessanti. Due mondi, fino a ieri molto distanti, l’informatica e la didattica, si sono incontrati sullo stesso terreno. Ma il primo vuole imporre le sue regole e la partita rischia di essere vinta a tavolino per abbandono del campo da parte di molti insegnanti. E la colpa non è loro! Per capirlo sarebbe sufficiente chiedere ai migliori ingegneri informatici di insegnare per un anno in una classe di 25 studenti: ben pochi riuscirebbero a trasmettere qualcosa di utile! Si sta chiedendo agli insegnanti di cambiare radicalmente il metodo, utilizzando strumenti nuovi in un contesto di sperimentazione continua. Non tutto deve essere buttato via, molto va riutilizzato in modo nuovo: l’informatica deve essere ripensata per l’utilizzo in classe.

Agli informatici e agli editori di testi in formato cartaceo/ digitale si chiede un cambiamento: non solo prendere un libro e portarlo sulla LIM, ma che sia comodo e veloce almeno quanto prima!
Altro problema: il ruolo degli autori e degli editori. Sono sempre stati loro a preparare le guide insegnanti per aiutare ad usare i testi nel modo migliore.
Con le nuove tecnologie sembra che non abbiano saputo precedere il cambiamento per continuare ad essere un punto di riferimento.
Forse però non è troppo tardi: stanno uscendo sul mercato pacchetti software autore (Authoring System) che si propongono di ridurre drasticamente i costi per le case editrici nel trasformare i contenuti cartacei in digitali e renderli facilmente distribuibili. Si
tratta di prodotti software sviluppati da aziende che integrano competenze informatiche e didattiche, offrendo piattaforme di sviluppo dedicate alle attività interattive e multimediali.
Le attività didattiche su computer o su LIM vengono classificate in 4 tipologie:
statica: consiste nel presentare il testo in forma sfogliabile sullo schermo;
multimediale: aggiunge suoni, immagini o filmati;
interattiva: richiede programmi che rispondano alle azioni degli studenti correggendo o confermando le risposte;
adattativa: richiede una banca dati per conservare le risposte degli studenti (anche a distanza di mesi) ed una logica che consenta di elaborare questi risultati nello scegliere quali quesiti porre.
Come fare per rendere tutto questo semplice? Occorre sfruttare al massimo il libro di testo perché è lo strumento più comodo per le insegnanti; ma deve potersi espandere sulla lavagna interattiva.
Si sta infatti delineando una nuova modalità di accesso ai contenuti multimediali, che si aggiunge a quelle già disponibili: il libro di testo come indice illustrato per scegliere gli esercizi da proporre in classe o a casa. Un codice a fianco di ogni esercizio stampato
potrà dare accesso ad esercizi analoghi, ma con dati sempre diversi.
In questo modo anche gli autori e le case editrici possono riacquistare la loro funzione centrale nell’offrire una proposta didattica caratterizzata e distinguibile dal mare di materiale disponibile sul web.

Entrare
a far parte del
mondo
Guidabimbi
è facile!

Sono un fornitore

VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITÀ?

Scopri come con Guidabimbi

Siamo una famiglia

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER